Home   Albo pretorioAmministrazione TrasparenteIl comuneServizi On lineComunichiamoConosci la città


Comune di Siderno » Comunichiamo » Comunicati stampa

Comunicati stampa

ViviMiguel: la Staffetta diventa Maratona anche a Siderno

ViviMiguel: la Staffetta diventa  Maratona anche a Siderno ViviMiguel: la Staffetta diventa Maratona anche a Siderno

 

 Martedì 17 si corre tutti assieme. In pista ragazzi e ragazze delle scuole superiori

17 aprile 2018: parte la prima edizione de “la Staffetta diventa Maratona”: è la ViviMiguel che porta la corsa campestre sulle pista dell’atletica leggere per i ragazzi iscritti alla scuola secondaria superiore.

12 città, 12 piste 37 scuole e più di 1600 studenti che gareggeranno virtualmente nella stessa gara a classifica unica. La gara avrà inizio con con un Via dato alle ore 10 da Rai News24. La partenza sarà preceduta da una camminata inaugurale con studenti disabili e rifugiati politici e nelle varie città ci sarà la copertura dei TG Regione.

Le città coinvolte saranno Biella, Bologna, Camerino, Catania, Catanzaro, Campobasso, Crotone, Milano, Olbia, Potenza, Roma, Trieste e Siderno; la staffetta si correrà allo stadio Filppo Raciti. Le regioni rappresentate sono quindi ben 11.

 

L’idea è di Valerio Piccioni, giornalista e socio del Club Atletico Centrale, già padre de La Corsa di Miguel (arrivata all’edizione n° 19) e de Il Mille di Miguel, studiato per gli studenti del Lazio. (Continua)

Miguel era un maratoneta/poeta, purtroppo annoverato fra le migliaia di desaparecidos dell’Argentina, che aveva il sogno di rendere l’atletica accessibile a tutti e per questo studiava in una scuola serale per diventare maestro dello sport.

Questi valori sono promossi nella ViviMiguel che veicola l’inclusione, l’abbattimento di ogni barriera e la cultura antirazzista.

La Calabria è presente a questa iniziativa con ben tre piste in città importanti per lo sport e l’impegno culturale.

Il capoluogo Catanzaro porterà nella sua pista il Lliceo scientifico Siciliani e l’ITAS Bruno Chimirri, una partecipazione resa possibile grazie all’impegno di Riccardo Elia (Presidente UISP Catanzaro).

Crotone vedrà la partecipazione dell’ITIS Donegani, lIIS Pertini-Santoni, il Liceo Scientifico Filoao, C.P.I.A. di Crotone e IIS Gangale di Cirò Marina, istituto nel quale è previsto anche un evento musicale grazie all’interessamento del professor Santino Mariano, Coordinatore MIUR educazione fisica.

A Siderno correranno studenti dell’IIS Marconi e l’IPSIA di Siderno, l’IIS Nostro Repaci di Villa San Giovanni e il Liceo Mazzini di Locri; quest’ultimo Istituto organizzerà un intrattenimento canoro grazie ai ragazzi dell’Indirizzo Musicale e del gruppo Tennis & Atletica del Tennis Club Siderno di Stefano Cataldo.

La partecipazione della Locride a questa importante manifestazione è stata fortemente voluta dall’asessore dall’Assessore Ercole Macrì (delega Cultura e Istruzione di Comune di Siderno) e da Enza Beltron, Presidente dell’Associazione Alia Nova.

I 42 chilometri della Maratona saranno coperti da 42 frazionisti che percorreraanno 1000 metri ciascuno. Una giornata dedicata alle scuole e nella quale la corsa campestre si sposterà sulla pista d’atletica per correre in festa.

Il Progetto è in collaborazione con la FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera), MIUR (Ministero Istruzione, Università e Ricerca) e UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) con il grande impegno del Presidente Vita e del Dirigente Mercurio.

Questa maratona darà a tanti ragazzi la possibilità di correre per divertirsi, mettere alla prova le proprie abilità e ricordare un grande uomo vittima della ferocia del potere.

indietro

Città di Siderno (Città Metropolitana di Reggio Calabria) - Sito Ufficiale


Piazza Vittorio Veneto - 89048

Tel. (+39) 0964 345111 Fax (+39) 0964 345223 

C.F. 00132240805 - P.IVA 00272360801 - PEC: comune.siderno@asmepec.it

Sito Ufficiale www.comune.siderno.rc.it    

Bussola Pa

Note Legali

Privacy

fACEBOOKTWITTERStatistiche

 

 

          

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.152 secondi
Powered by Asmenet Calabria