Home   Albo pretorioAmministrazione TrasparenteIl comuneServizi On lineComunichiamoConosci la città


Comune di Siderno » Comunichiamo » Comunicati stampa

Comunicati stampa

Possibilità di svolgere servizio civile retribuito con gli ipovedenti.

Comune di Siderno - possibilità di svolgere servizio civile retribuito con gli ipovedenti

 

 

In allegato il comunicato stampa con le informazioni necessarie per presentare la domanda

 

 

Lavori di ammodernamento della ferrovia ionica: vogliamo vederci chiaro Lavori di ammodernamento della ferrovia Jonica: vogliamo vederci chiaro

Anche il sindaco di Siderno Pietro Fuda aderisce alle richieste di chiarimento che associazioni e altri primi cittadini avanzano alla Regione Calabria in merito ai lavori ammodernamento della Ferrovia Jonica, ricordando di aver chiesto fin dall'inizio che affrontare la problematica era uno degli argomenti che il senatore aveva chiesto di inserire nei punti programmatici della nuova assemblea dei sindaci.

Inviamo in allegato, per opportuna conoscenza, documento in cui vengono elencate nel dettaglio le richieste avanzate in oggetto.

 


 

Il sindaco Pietro Fuda scrive ai cittadini Il sindaco Pietro Fuda scrive ai cittadini

 

Carissimi Concittadini,

è la prima volta che mi rivolgo con queste modalità, ovvero con una lettera, data l’importanza della comunicazione, doverosa ed essenziale che sento di doverVi dare.

Lungi dal voler fare allarmismo o inutile semplificazione di un problema alquanto grave e serio per le implicazioni che ha sulla salute della popolazione e sulla qualità dell’ambiente dell’intero territorio, sento il dovere di fare questa comunicazione.

Tra i più importanti argomenti del programma elettorale presentato nel maggio del 2015 vi era certamente l’intera questione ambientale. Appena insediati, abbiamo messo in campo una serie di indagini ed oggi, supportati dai risultati di accurate ricerche scientifiche, siamo nelle condizioni di non sbagliare dicendo che dobbiamo agire e, nel contempo, chiedere che agiscano, anche e soprattutto, le autorità competenti.

Benché ancora la scienza medica non sia unanimemente propensa a correlare l’inquinamento ambientale con le varie tipologie tumorali, è pur vero che la scienza specialistica non esclude una correlazione con i danni e le diverse patologie che colpiscono l’uomo e l’ambiente complessivamente inteso.

Non sappiamo se la vasta e diffusa presenza di patologie tumorali che si registra nel nostro territorio tragga origine da fattori ambientali, ma di sicuro sarà cosa giusta e saggia, avendo accertato la presenza di sostanze cancerogene nella subalvea di località Pantanizzi, agire affinché vengano messe in essere da parte della Regione Calabria e del Ministero competente adeguate ed idonee opere di bonifica per restituire tutti i siti, ora fortemente inquinati, alla loro originaria salubrità.

Sappiamo, infine, che senza un forte coinvolgimento di massa la nostra sola azione non sarà sufficiente a mobilitare l’azione di governo.

Consapevole dell’alta sensibilità che ognuno di Noi, ogni Sidernese, ha verso la salute propria e dei propri figli e verso la salubrità dell’ambiente, dalle acque, all’aria e al suolo, mi rivolgo all’intera comunità invitandola a scendere in massa, ritrovandoci tutti insieme, ragazzi, adulti, donne, uomini, Sabato 8 luglio, alle ore 11:00 in Piazza Municipio.

L’occasione mi è gradita per un sincero saluto.

Il Sindaco

 

Ing. Pietro Fuda

 

Il sindaco e il Gruppo Consiliare Centro Democratico è vicino allo staff dell’Hotel President per lo spregevole incendio del chiosco sulla spiaggiaIl sindaco e il Gruppo Consiliare Centro Democratico sono vicini allo staff dell’Hotel President per lo spregevole incendio del chiosco sulla spiaggia

Esprimiamo i più sinceri sentimenti di vicinanza e solidarietà nei confronti dell'Amica e Collega Consigliere MariaFrancesca Diano e di tutto lo Staff del Grand Hotel President per il vile attentato subito. È stato dato alle fiamme, questa notte, il Chiosco in legno dello Stabilimento Balneare dell'Hotel President: si tratta di un gesto spregevole, l'ennesimo, che non può non destare una forte preoccupazione e disorientare quanti ancora credono in una Calabria diversa. Atti vili da isolare e contrastare, con una rinnovata determinazione. Sembra evidente, purtroppo, come persista nelle nostre realtà un’ideologia della violenza, sia essa intimidatrice, dispettosa o invidiosa. Si auspica, al più presto, lapertura di una grande e corresponsabile riflessione, in grado di coinvolgere, ad ogni livello, le forze dell'ordine, le forze politiche, le forze sociali unitamente a quanti abbiano responsabilità educative e culturali. Si rende infatti urgente, ora più che mai, un processo culturale che sappia abbattere i muri della violenza ridando alla Calabria quella dignità che merita. Indignati ma non arresi, siamo vicini a MariaFrancesca: siamo altresì pronti a collaborare fattivamente con lo Staff del Grand Hotel President per velocizzare il processo di ricostruzione del Chiosco. Insieme si può essere più forti di prima.

 

Il Sindaco Pietro Fuda unitamente al Gruppo Consiliare Centro Democratico

 

 

 

Il sindaco Fuda impone la riduzione del conferimento dell’organico all’impianto di San Leo Il sindaco Fuda impone la riduzione del conferimento dell’organico all’impianto di San Leo

 

Il sindaco di Siderno, Pietro Fuda, tenendo fede al suo impegno elettorale relativo alla possibilità di tenere in attività l’impianto per il trattamento dei Rifiuti Solidi Urbani di contrada San Leo a patto che esso non produca miasmi che costituiscano disagio per i cittadini, nella mattinata odierna ha emesso l’ordinanza sindacale n. 23, contestualmente trasmessa alla Regione Calabria, con la quale impone all'impresa Ecologia Oggi S.p.A. di provvedere con decorrenza immediata alla chiusura dei conferimenti della frazione organica per 10 giorni lavorativi con la sola ed esclusiva possibilità di trattare 15 tonnellate al giorno, quali conferimenti di tale frazione da parte del Comune di Siderno tramite il proprio gestore del servizio di raccolta Locride Ambiente s.p.a.

Viene altresì ordinato di non superare le dieci tonnellate al giorno di conferimento per L'Organico declassato e di fornire al settore 5 Politiche del Territorio il registro delle quantità trattate, per la frazione organica, dal 1 aprile 2017 al 10 maggio 2017.

 

Allo stesso tempo si dispone che il settore 5 Politiche del Territorio ed il Comando di Polizia Municipale vigilino sull'osservanza della presente ordinanza, con l'intervento, se del caso, della forza pubblica e che l'ufficio messi notifichi il presente atto al destinatario.

Il sindaco Fuda impone la riduzione del conferimento dell’organico all’impianto di San LeoPag1

 

 

 

 

 

 

Il sindaco Fuda impone la riduzione del conferimento dell’organico all’impianto di San LeoPag2

Incontro con l’assessore regionale Rizzo: le precisazioni del sindaco Pietro FudaIncontro con l’assessore regionale Rizzo: le precisazioni del sindaco Pietro Fuda

Nella mattinata di ieri, presso la Sala Consigliare del Comune di Siderno, si è svolto un incontro tra i primi cittadini della Locride e lassessore Regionale allambiente Antonietta Rizzo. Lincontro, fortemente voluto dallAssocumuni locridea guidata da Franco Candia e Rosario Rocca per affrontare di petto la sempre pressante questione ambientale e le mai veramente risolte emergenze relative alla depurazione, ha permesso ai primi cittadini del comprensorio di esporre le problematiche, le difficoltà e le emergenze relative alla raccolta dei rifiuti, allintroduzione della differenziata e alla pulizia di spiagge e acque marine in vista dellimminente stagione estiva, i problemi odorigeni dell’impianto di S. Leo e la grave questione della ex BP.

L’assessore Rizzo ha spiegato le nuove norme relative alla gestione degli impianti di smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani, che verrà presto demandata direttamente ai comuni, e sottolineato l’importanza di lavorare in sinergia al fine di ridurre al minimo le difficoltà di raccolta e trattamento soprattutto nei centri più piccoli.

Dopo aver ringraziato i sindaci dei comuni che hanno già fatto fronte alle difficoltà pur di mettersi al passo con lintroduzione e limplemento della differenziata porta a porta, lassessore ha sottolineato l’attenzione che la Regione Calabria intende porre sul problema odorigeno che affligge la contrada San Leo di Siderno, il cui impianto per il trattamento dei RSU verrà implementato con una struttura utile all’essiccazione della componente organica al fine di eliminare definitivamente i miasmi che tanti disagi creano ai cittadini.

Nessun nuovo impianto, dunque, ma gli interventi necessari ed essenziali per risolvere definitivamente il problema angoscioso dei miasmi che tanto danno arrecano al vivere civile.

Negli accordi sottoscritti con la regione, inoltre, già figura l’intervento nella nostra città del gruppo di esperti che ha affrontato le esalazioni dellILVA a Taranto che, muniti di naso elettronico, quantificheranno con assoluta precisione il grado di salubrità dellaria suggerendo provvedimenti per ovviare al problema.

Per migliorare ulteriormente la condizione socioeconomica dei comuni, ha poi sottolineato l’assessore, resta indispensabile la sottoscrizione di tutti centri allAmbito Territoriale Ottimale e la collaborazione attiva nella costruzione di un percorso che, attraverso il confronto diretto, permetta di comprendere i problemi e affrontarli tempestivamente. Da ciò dipenderà, inoltre, l’edificazione a Reggio Calabria di un digestore che trasformi i RSU in energia pulita in grado di servire l’intero ambito della Città Metropolitana e di rendere anche il nostro comprensorio indipendente a livello energetico.

Conforta inoltre sapere che anche nellambito della depurazione la Regione non intende restare a guardare. Dopo i solleciti dell’Amministrazione Comunale di Siderno, infatti, pare ormai imminente un iniziativa regionale che garantisca l’abbattimento delle spese per lo smaltimento dei fanghi, che oggi vengono trasportati fino a Catania, garantendo ai nostri comuni spese meno gravose per la manutenzione dei nostri impianti.

 

Grande soddisfazione, infine, è derivata dal confronto tra la Rizzo e il Comitato di Pantanizzi, durante il quale l’assessore ha parlato di tutte le misure necessarie ad affrontare in maniera definitiva il problema dei fusti dell’ex BP e dell’inquinamento delle falde acquifere, per discutere più approfonditamente dei quali tornerà a Siderno assieme ai vertici dell’ARPACAL mercoledì prossimo.

Sostieni Anziani, Famiglie, Minori e Fasce Deboli di SidernoSostieni Anziani, Famiglie, Minori e Fasce Deboli di Siderno

La difficile situazione economica colpisce in modo particolare alcune fasce di popolazione, per le quali è indispensabile poter fornire servizi socio-assistenziali.

A tal fine sono necessarie risorse economiche che negli ultimi anni sono andate sempre più riducendosi.

La legge offre l’opportunità di reintegrare i fondi destinati ai servizi sociali comunali tramite la destinazione del 5 per mille dell’Irpef, con un meccanismo del tutto simile al collaudato 8 per mille (Chiesa, Stato).

Per finanziare i servizi destinati alle prestazioni socio- assistenziali alle persone in condizioni di disagio economico o sociale, alle fasce deboli della popolazione, è sufficiente apporre una firma sulla dichiarazione dei redditi (CUD, mod. 730, mod. Unico) nell’apposito spazio (C.F.: 00132240805).

Chi non presenta né 730 né Unico può comunque firmare il modello CUD e consegnarlo al CAF o alla Segreteria del Comune.

La destinazione del 5 per mille non è una tassazione aggiuntiva e non è alternativa all’8 per mille. È soltanto la scelta di come indirizzare fondi che altrimenti finirebbero indistintamente all’amministrazione centrale dello Stato.

Aiutaci ad aiutare chi ne ha bisogno.

Grazie.

Il Sindaco

Ing. Pietro Fuda

L’assessore alle politiche sociali

 

Avv. Maria Cecilia Gerace

Città di Siderno (Città Metropolitana di Reggio Calabria) - Sito Ufficiale


Piazza Vittorio Veneto - 89048

Tel. (+39) 0964 345111 Fax (+39) 0964 345223 

C.F. 00132240805 - P.IVA 00272360801 - PEC: comune.siderno@asmepec.it

Sito Ufficiale www.comune.siderno.rc.it    

Bussola Pa

Note Legali

Privacy

fACEBOOKTWITTERStatistiche

 

 

          

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.091 secondi
Powered by Asmenet Calabria